Che cos’è la fotografia in bianco e nero?

Aggiornato il: mag 4

Semplicemente è l’arte di utilizzare le diverse tonalità di grigio che vanno dal bianco allo scuro per creare una foto avvincente. La storia di questo genere è molto antica, anzi possiamo dire che rappresenta la storia visto che le prime immagini a colori risalgono nel 1861 e le foto in bianco e nero erano già presenti da 35 anni sul mercato. Te la ricordi la prima foto scattata nella storia?

Ma con il passare del tempo il colore non ha sostituito il bianco e nero, anzi, lo ha completato. Molti fotografi famosi nella storia hanno ammesso che il bianco e nero riesce a dare quel sapore in più alle foto che difficilmente i colori riescono a restituire.

Per esempio proprio Ansel Adams ha affermato in una sua vecchia intervista “Posso ottenere un senso molto più grande di una foto a colori attraverso un’immagine in bianco e nero ben pianificata ed eseguita”

Non proprio l’ultimo arrivato no?

Naturalmente al giorno d’oggi la stragrande maggioranza delle foto sono a colori, ma non vuol dire che si è persa la bellezza, anzi, la si può trovare seguendo altre vie.